Quali sono le storie che siamo disposti ad ascoltare? Empatia come forma di giustizia

Quali sono le storie che siamo disposti ad ascoltare? Empatia come forma di giustizia

Un'evento inserito nel palinsesto ufficiale del festivalfilosofia 2022 a cura di FMAV, DHIALOGUE – Digital Humanities e Comunicazione Digitale per gli Enti e le Imprese culturali con Modena Città creativa Unesco per le Media Arts.

Talk con Candice Breitz e Fiamma Montezemolo. Conduce Selenia Marabello

I prossimi appuntamenti

17.09.22 / 17:30

Orario

Ore 17.30


Ingresso

Ingresso Libero, Piazza Roma - Modena 


Informazioni

Informazioni sulla pagina ufficiale del Festivalfilosofia


In occasione della personale Never Ending Stories di Candice Breitz alla Palazzina dei Giardini l’artista sudafricana dialogherà con Fiamma Montezemolo, artista, antropologa e docente di Cinema e Digital Media all’Università della California, riflettendo sul ruolo cruciale dello storytelling nella costruzione della realtà vissuta. L'accelerazione temporale che viviamo quotidianamente, tipica dell’economia dell’attenzione, allunga e deforma il nostro tempo, proiettandoci in un vortice di notizie e di continui scroll nei social media, divenuti di fatto il nostro strumento di comprensione del mondo. In questo contesto, le due artiste si interrogheranno sulle condizioni attraverso cui si costruisce l’empatia, riflettendo sull'insensibilità di una cultura mediatica satura nella quale una forte identificazione verso personaggi famosi o fittizi corre in parallelo con la diffusa mancanza di interesse verso le persone vere che affrontano avversità nel mondo reale.  

Candice Breitz (nata a Johannesburg nel 1972) è un’artista che vive e lavora a Berlino. Le sue videoinstallazioni sono state esposte in tutto il mondo. Breitz ha conseguito titoli accademici presso l’Università del Witwatersrand (Johannesburg), l’Università di Chicago e la Columbia University (New York). Ha partecipato all’Independent Studio Program del Whitney Museum of American Art di New York e nel 2005-2006 ha diretto come visiting artist il programma per artisti residenti “Le Pavillon” del Palais de Tokyo di Parigi. Dal 2007 è professore ordinario all’Accademia di Belle Arti di Braunschweig. Nel 2017, Breitz ha rappresentato il Sudafrica alla 57. Biennale di Venezia (insieme a MohauModisakeng). 

Fiamma Montezemolo è artista (MFA, San Francisco Art Institute) e antropologa culturale (Dottorato, Università l'Orientale di Napoli). Insegna nel dipartimento di cinema e studi digitali dell'Università della California, Davis. Si è specializzata in studi e produzioni di opere artistiche sul tema della frontiera, con particolare interesse nelle frontiere geo-politiche (Tijuana-San Diego dove ha risieduto vari anni) e metodologiche (tra arte e antropologia). Lavora con diversi media, tra i quali video e installazione. Ha esibito i suoi lavori in diversi spazi pubblici e privati, sia in Italia che all'estero. Ha pubblicato vari articoli in riviste nazionali e internazionali ed è autrice di due monografie: La mia storia non la tua, la costruzione dell'identità chicana tra etero e auto rappresentazioni (Guerini, 2004) e Senza Volto: l'etnicità e il genere nel movimento zapatista (Liguori, 1999); co-curatrice con Josh Kun di Tijuana Dreaming, Life and Art at the Global Border (Duke University Press, 2012) e co-autrice con HeribertoYépez e René Peralta di Here is Tijuana (Black Dog Publishing, 2006). 

Selenia Marabello è antropologa presso l’Università di Modena e Reggio Emilia. 

DHIALOGUE è un progetto di alta formazione in ambito tecnologico economico e culturale per una regione della conoscenza europea e attrattiva approvato e cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna con deliberazione di Giunta regionale n. 1625/2021. Realizzato dal Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali  dellUniversità di Modena e Reggio Emilia in collaborazione con: DHMoRe - Centro interdipartimentale di ricerca sulle Digital Humanities. https://www.dhialogue.it 

 

Immagine
Installation View Candice Breitz:Never Ending Stories
Rolando Paolo Guerzoni, 2022

Rimani in contatto

Vuoi essere aggiornato sulle attività che riguardano il mondo FMAV?
Iscriviti alla newsletter e facci sapere cosa ti interessa di più!

Chiudi