In questi progetti, realizzati durante i due anni di corso, la fotografia, la sua conoscenza e il suo significato spesso cangiante sono stati riletti, organizzati ed elaborati attraverso soluzioni visive anche molto distanti tra loro, assumendo la forma di installazioni, di brevi film e di video. 

Attraverso l’immagine le opere muovono verso altri scenari, seguendo la direzione del racconto, dell’esperienza o della testimonianza. L’eterogeneità degli approcci e degli stili non disperde l’intensità delle ricerche ma sottolinea quanto forte e consapevole sia il sentimento di voler affermare, attraverso la propria indagine, una visione possibile.