Religioso e appassionato d'arte, poeta, frequentatore di artisti e galleristi, acuto osservatore e insieme protagonista di vicende cruciali del mondo collezionistico, don Casimiro Bettelli era, ancora, ricercatore instancabile, capace di riunire nel corso di oltre trent'anni un ricchissimo insieme di opere d'arte contemporanea. La sua raccolta, considerata un vero e proprio unicum, è un corpus di assoluto valore, che privilegia l'opera grafica, ma che, come sarà evidenziato in mostra, comprende anche opere uniche realizzate prevalentemente su tela e sculture dei maggiori artisti italiani di rilevanza internazionale.

Opere di Franco Angeli, Enrico Baj, Carlo Barbieri, Davide Benati, Raffaele Biolchini, Alberto Burri, Enrico Castellani, Alberto Cavallari, Sandro Chia, Mario Ceroli, Francesco Clemente, Carlo Cremaschi, Enzo Cucchi, Nicola De Maria, Giuliano Della Casa, Gianfranco Ferroni, Tano Festa, Lucio Fontana, Giuseppe Guerreschi, Franco Guerzoni, Sergio Lombardo, Renato Mambor, Eliseo Mattiacci, Carlo Mattioli, Fabio Mauri, Gian Marco Montesano, Mimmo Paladino, Claudio Parmiggiani, Tino Pelloni, Gianni Piacentino, Giuseppe Santomaso, Mario Schifano, Turi Simeti, Cesare Soli, Franco Vaccari, Wainer Vaccari, Pompeo Vecchiati, Mario Venturelli, Lorenzo Vespignani.