Risultato di un importante percorso di crescita personale oltre che formativa, le opere esposte muovono da una visione tradizionale per approdare a nuovi e molteplici linguaggi, nati sempre più spesso dalla capacità di combinare consapevolmente i diversi mezzi, dalla fotografia al ready made, dal video all’installazione e ad azioni performative.