Il Museo 

Nato nel 2006, è un caso studio unico nel suo genere. Oltre alla raccolta che tutela, promuove e valorizza, composta da figurine ma anche materiali antesignani e affini per tecnica e funzione (calendarietti, materiali pubblicitari, scatole di fiammiferi) che consentono di ripercorrere la storia della figurina e della grafica, FMAV Museo della Figurina ospita mostre ed eventi che raccontano la figurina e i suoi discendenti in chiave contemporanea e un vivace programma di laboratori di didattica correlati.

La Storia

Il Museo della Figurina è nato dalla appassionata opera collezionistica di Giuseppe Panini, fondatore, nel 1961, dell’omonima azienda assieme ai fratelli Benito, Franco Cosimo e Umberto: grazie alla sua lungimiranza, sin dagli inizi della raccolta egli ha compreso il valore culturale di un mezzo 'povero' come la figurina, a tal punto da concepire la nascita di un museo costruito intorno ad essa.

Consapevole del fatto che, seppur sia chiaro a tutti in che consista una figurina, darne un'univoca definizione è ben più difficile, Giuseppe Panini ha raccolto non solo figurine prodotte dalla seconda metà dell'Ottocento, ma moltissimi altri materiali analoghi, nel tentativo di comprendere le origini e tutti gli aspetti ad essa legati.

Questa straordinaria e originalissima collezione, già diventata museo all’interno dell’azienda nel 1986, nel 1992 è stata donata al Comune di Modena, città ritenuta sua sede naturale in quanto capitale mondiale della figurina moderna; a partire dal 15 dicembre 2006, il Museo della Figurina è stato aperto al pubblico nella prestigiosa sede di Palazzo Santa Margherita.

Esaminando la ricchezza e varietà dei materiali conservati, il nome 'Museo della figurina' può apparire quasi riduttivo, trattandosi di un istituto più ampiamente dedicato alla piccola stampa, perlopiù pubblicitaria; le figurine rappresentano certamente il nucleo più consistente della raccolta, ma anche l'oggetto intorno al quale essa è stata pensata ed è andata sviluppandosi.

Tutti gli altri materiali conservati presentano delle caratteristiche che in qualche modo risultano affini alle figurine per tecnica e funzione, o ne sviluppano qualche aspetto: piccole stampe antiche, scatole di fiammiferi, bolli chiudilettera, carta moneta, menu, calendarietti, album pubblicati dalle ditte per raccogliere le serie o creati per passatempo dai collezionisti seguendo solamente il proprio gusto estetico e la propria fantasia, e molti altri materiali ancora.

A partire dalla sua apertura al pubblico, il Museo, unico per quantità e qualità, e considerata la rarità di molti esemplari, si è proposto di conservare, inventariare e catalogare i materiali in suo possesso secondo criteri studiati appositamente e conformi agli standard internazionali, configurandosi come punto di riferimento per gli studiosi e le ricerche in questo specifico campo.

 

Indirizzo
FMAV - Palazzo Santa Margherita
Corso Canalgrande, 103, 41121 Modena

Orari

Lunedì Chiuso
Martedì Chiuso
Mercoledì 11-13, 16-19
Giovedì 11-13, 16-19
Venerdì 11-13, 16-19
Sabato 11-19
Domenica 11-19

 

Ingresso
Incluso nella visita della mostra in corso

Informazioni
Tel. in orario di mostra: 059 2032919
biglietteria@fmav.org | www.fmav.org 

Info e visite

Indirizzo
FMAV - Palazzo Santa Margherita
Corso Canalgrande, 103, 41121 Modena

Orari

Lunedì Chiuso
Martedì Chiuso
Mercoledì 11-13, 16-19
Giovedì 11-13, 16-19
Venerdì 11-13, 16-19
Sabato 11-19
Domenica 11-19

 

Ingresso
Incluso nella visita della mostra in corso

Informazioni
Tel. in orario di mostra: 059 2032919
biglietteria@fmav.org | www.fmav.org 

Archivio mostre

02 Museo della Figurina Foto Maurizio Malagoli

La collezione museo della figurina

La collezione museo della figurina, unica nel suo genere......

Rimani in contatto

Vuoi essere aggiornato sulle attività che riguardano il mondo FMAV?
Iscriviti alla newsletter e facci sapere cosa ti interessa di più!

Chiudi