Le sue opere, per la prima volta in mostra, sono state messe a confronto con le collezioni del Museo più prettamente pubblicitarie, secondo una suddivisione tematica volta ad evidenziare due diversi percorsi intrecciati tra di loro: la storia del grafico modenese e lo sviluppo della réclame.

Catalogo edito da Franco Cosimo Panini.